«

»

nov
09

XXVIII Domenica del Tempo Ordinario – 12 Ottobre 2014

141012 XXVIII Domenica del Tempo OrdinarioLa parabola del banchetto di nozze narrata nel Vangelo odierno è un forte invito di Gesù a coloro che si credono i privilegiati della fede (gli “eletti”) e che non avvertono più il bisogno di conversione. Il richiamo all’abito nuziale allude ad uno stile di vita coerente con la fede.

 

 

Commento:

http://la-domenica.it/xxviii-domenica-del-tempo-ordinario-a/

Prima Lettura:

Nell’immagine di un convito gioioso il Profeta racchiude un annuncio inaudito: la morte sarà eliminata per sempre. Il banchetto poi è il simbolo dei beni messianici offerti da Cristo a tutti gli uomini.

dal Libro del Profeta Isaìa (25,6-10a) – http://www.vatican.va/archive/ITA0001/__PN7.HTM

Seconda Lettura:

In un momento difficile, Paolo si lascia aiutare dagli amici. Ringrazia non tanto del dono ricevuto, quanto piuttosto del loro grande cuore, dal quale aveva origine e pensando al premio preparato per loro da Dio.

dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Filippési (4,12-14.19-20) – http://www.vatican.va/archive/ITA0001/__PYM.HTM

Il Padre del Signore nostro Gesù Cristo illumini gli occhi del nostro cuore per farci comprendere a quale speranza ci ha chiamati.

Vangelo:

Il Vangelo paragona la salvezza ad un banchetto che riunisce nella festa tutti gli amici di Dio. L’offerta della salvezza però passa attraverso il consenso o il rifiuto dell’uomo, e questo è tanto più difficile per coloro che presumono già di essere salvati.

dal Vangelo secondo Matteo (22,1-14) – http://www.vatican.va/archive/ITA0001/__PUA.HTM

Prega con il Vangelo:

http://la-domenica.it/xxviii-domenica-del-tempo-ordinario-a/

——-

Cari amici,

la parabola narrata da Gesù nel brano che oggi la Chiesa ci propone, ci mostra in modo molto chiaro che cosa vuole da noi, e per noi, il Signore: accettare il suo invito e prepararci adeguatamente per esso. Il Signore, come dice il Profeta Isaìa, “preparerà un banchetto di grasse vivande, di vini eccellenti, …”, e sarà suo ospite gradito chiunque indossi “l’abito nuziale”: il Signore prepara per ognuno di noi, senza distinzione alcuna, la Salvezza, il Dio-con-noi per sempre, ma ci chiede di prepararci adeguatamente ad Essa, rivestendoci della sua Grazia secondo i suoi insegnamenti, il suo Vangelo.

È effettivamente un mistero il fatto che molte Creature non percepiscano il Creatore, non ne sentano la mancanza, anche di fronte ad una vita che tutti sanno essere limitata nel tempo ed anche piena di impegni e di difficoltà…; queste Creature sembrano vivere ogni giorno nel “carpe diem”, nel “vivi il presente, senza pensare al futuro”, accontentandosi dei bagliori delle cose, magari anche buone, che capitano loro ogni giorno o, magari anche cattive, che si presentano loro come idoli a portata di mano e subito!…

Certo, qui entra la Fede; quella Fede che abbiamo avuto la fortuna di avere per esserci stata trasmessa da chi la viveva, pur non senza difficoltà, prima di noi: i nostri genitori, la Chiesa, …. Ma se così non fosse stato per chissà quali motivi, pensate che il Signore abbandoni queste sue Creature oppure scelga di averne una maggior cura donandogli ogni giorno mille possibilità?… A tutti noi, ogni giorno, sono donate mille occasioni di conversione e di Fede perché tutti, nessuno escluso, abbiamo bisogno di conversione e di Fede!…, ma dobbiamo essere pronti ad accogliere questi doni, interpretandoli e cogliendoli: ancora come direbbe Orazio, “carpe diem”, ma nel senso di cogliere l’occasione per migliorare il futuro e quindi pensando al futuro, al futuro con il Creatore, un futuro che è già qui, ora!… :-)

Rivestiamoci quindi della grazia che solo il Vangelo può darci!… Leggere e leggere e leggere ancora, …, il Vangelo e le Scritture, meditarle da soli ed anche con gli altri, ci fa crescere nella pulizia dei nostri comportamenti, mettendoci e tenendoci nella via della conversione e della Fede, rendendo il nostro “abito”, la nostra anima, sempre più degno di essere indossato nel salone delle feste che il Signore ha preparato per ognuno di noi!… :-)   Non sono parole vuote!… E’ la realtà!… Gesù!… siamo nelle tue mani!…

Franco