«

»

gen
20

una preghiera per le intenzioni di Calogero…

Famiglia 2Cari amici, lo scorso 11 Dicembre, abbiamo ricevuto sulla mail-box della nostra piccola ed aperta comunità, una richiesta di preghiere da parte di un uomo che ci chiede disperatamente di salvare il suo Matrimonio con, anche, le nostre preghiere!… Il grido di dolore lanciato da Calogero è straziante!… Forte nella Fede e nella Speranza, cerca Carità dal Signore, perché vinca la forza distruttrice di satana che, naturalmente, vuole la divisione delle Famiglie perché sa bene che la Famiglia, quando è “Cristocentrica”, è un bastione inespugnabile della Chiesa! Ascoltiamo le parole di Calogero ed uniamoci a lui nella preghiera!

 

Da 15 mesi vivo nell’angoscia e mi sono chiuso in preghiera! Sono sposato da 8 anni e ho un bambino di 3 anni! Mia moglie 15 mesi fa, mi lascia dicendo che non mi ama più…, che non possiamo più stare insieme perché incompatibili! Io non ho più genitori, ho soltanto mia moglie e mio figlio! Non altro! Chiedo a Dio solo di far ritornare questa mia famiglia di nuovo insieme! Non chiedo né ricchezze e né poteri! Io non so quale è la volontà di Dio! Di certo non quella di separare una famiglia! Io non voglio questo divorzio! Aiutatemi nelle preghiere, cosa devo fare??? Cosa devo donare al Signore oltre al mio dolore per ricevere questa grazia??? Cosa devo fare ora che sono arrivato al punto che quando prendo l’Eucarestia scoppio in lacrime?? Cosa posso fare oltre alle preghiere ed alle preghiere di tante persone che pregano per me?? Cosa posso fare per scacciare satana che vuole questa divisione??? Io non ho più lacrime negli occhi,non ho sorriso sulla mia bocca; ho soltanto lo sguardo fisso alla mia famiglia, una moglie che ancora amo e un figlio che vedo ogni 15 giorni che adoro più della mia vita! Aspetto con ansia una vostra risposta! Con affetto

Caro Calogero, il tuo messaggio è colmo di dolore, ma, fortunatamente!…, è colmo anche di Fede!… E’ straordinaria la testimonianza sofferta e viva che ci dai con le tue parole!… Credo che abbiamo molto da imparare da te!… Chiunque leggerà questo articolo potrà unirsi a te nella preghiera per invocare l’intervento di Gesù per allontanare il male che ha preso al laccio la tua Famiglia e potrà farlo anche nell’ambito della nostra piccola iniziativa di preghiera (http://www.comunitachiarini.org/category/160102-pcq): Lui solo può darti le risposte alle domande che poni nella tua e-mail, secondo vie note solo al Suo Cuore Misericordioso…. Affidiamo anche la tua sposa nelle mani della Regina della Pace di Medjugorie. Lei ti ha dato tanto dolore, ma rimane sempre la tua sposa amata, la madre di vostro figlio e, probabilmente, la prima vittima di tutto questo disastro….

Per quanto riguarda il tuo senso di solitudine, ti prego di alzare lo sguardo e di constatare che tu non sei solo!… e non solo per le tante persone che pregano con te e per te, ma anche perché, ne sono certo, hai senz’altro buoni Sacerdoti, persone amiche, colleghi di lavoro, persone che vivono nella tua stessa zona lo stesso dramma…, con le quali poter avere dei rapporti quotidiani, umani e spirituali. Voi siete “prossimi reciproci”: tu sei il loro prossimo e loro sono il tuo prossimo. È particolarmente a loro che, se potessi, chiederei di starti vicino per condividere il dramma che stai vivendo e per dividerne, per quanto possibile, il peso!… Da qualche anno, per quel che ho potuto, mi sento molto più spesso di prima con una caro amico che ha vissuto e sta vivendo il tuo stesso dramma…; pensa…: quell’amicizia che prima della separazione stava dissolvendosi tra gli impegni miei e suoi di tutti i giorni…, ora è stata del tutto rilanciata con piacere da entrambe le parti!… :-)   Scorgi anche in questo la vicinanza di Dio!…

Infine, con il tempo e con serenità, magari con l’aiuto di qualcuno che gode della tua stima e fiducia, guarda anche dentro di te con spirito critico: tutti siamo imperfetti e tutti peccatori. Per questo è venuto Gesù.

la mia preghiera ed un abbraccio fraterno, Franco