«

»

gen
25

Santa Famiglia di Gesù, Giuseppe e Maria – 27 Dicembre 2015

151227 Santa Famiglia di Gesù, Giuseppe e MariaLa festa odierna ci propone la Famiglia di Gesù come modello da imitare. È vero che siamo in un contesto sociale di altri tempi, ma è possibile e doveroso, per ogni Famiglia cristiana fare posto a Dio e vivere come figli di Dio, come hanno fatto Gesù, Maria e Giuseppe a Nazaret.

 

 

 

 

Commento:

http://www.la-domenica.it/santa-famiglia-di-gesu-giuseppe-maria-2015-c/

Prima Lettura:

Samuele per tutti i giorni della sua vita è richiesto per il Signore.

dal Primo Libro di Samuèle (1,20-22.24-28) – http://www.vatican.va/archive/ITA0001/__P6L.HTM

Seconda Lettura:

Siamo chiamati figli di Dio, e lo siamo realmente!

dalla Prima Lettera di San Giovanni Apostolo (3,1-2.21-24) – http://www.vatican.va/archive/ITA0001/__P105.HTM

Apri, Signore, il nostro cuore e accoglieremo le parole del Figlio tuo.

Vangelo:

Gesù è ritrovato dai genitori nel tempio in mezzo ai maestri.

dal Vangelo secondo Luca (1,39-45) – http://www.vatican.va/archive/ITA0001/__PUX.HTM

28 Dicembre – San Gaspare del Bufalo: nacque a Roma nel 1768. Ordinato sacerdote nel 1808, si dedicò all’evangelizzazione dei carrettieri e contadini della campagna romana. Fondò a questo scopo la Congregazione del Preziosissimo Sangue (http://www.sangaspare.it/) a cui si iscrisse anche il futuro Papa Pio IX. Sostenne una dura lotta contro le società segrete e la massoneria. Incaricato da Leone XII della missione tra i briganti, con il Crocifisso e la misericordia, riuscì a ridurre il fenomeno riportando pace e sicurezza. Morì a Roma, nel 1837; fu canonizzato da Pio XII nel 1954.   Luigi Giovannini, ssp

——

Cari amici,

il tema della Famiglia è un tema particolarmente delicato in questo momento, almeno nella nostra “piccola” Italia…. Ma se abbiamo un po’ di serenità, si può forse fare insieme qualche riflessione….

La Famiglia cristiana è un’istituzione divina e lo è sin dal secondo capitolo della Genesi!…: “Per questo l’uomo abbandonerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una sola carne.” (Genesi 2,24); e lo è in modo indissolubile!…: “Allora gli si avvicinarono alcuni farisei per metterlo alla prova e gli chiesero: ‘È lecito ad un uomo ripudiare la propria moglie per qualsiasi motivo?’. Ed egli rispose: ‘Non avete letto che il Creatore da principio li creò maschio e femmina e disse: “Per questo l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una carne sola”? Così che non sono più due, ma una carne sola. Quello dunque che Dio ha congiunto, l’uomo non lo separi’.” (Matteo 19,4-6).

Interessante il seguito di questo brano del Vangelo di Matteo; trovo che, purtroppo…, sia molto attuale…: “Gli obiettarono: ‘Perché allora Mosè ha ordinato di darle l’atto di ripudio e mandarla via?’. Rispose loro Gesù: ‘Per la durezza del vostro cuore Mosè vi ha permesso di ripudiare le vostre mogli, ma da principio non fu così. Perciò io vi dico: Chiunque ripudia la propria moglie, se non in caso di concubinato, e ne sposa un’altra commette adulterio’. Gli dissero i discepoli: ‘Se questa è la condizione dell’uomo rispetto alla donna, non conviene sposarsi’. Egli rispose loro: ‘Non tutti possono capirlo, ma solo coloro ai quali è stato concesso. Vi sono infatti eunuchi che sono nati così dal ventre della madre; ve ne sono alcuni che sono stati resi eunuchi dagli uomini, e vi sono altri che si sono fatti eunuchi per il Regno dei Cieli. Chi può capire, capisca’.” (Matteo 19,7-12).

La Famiglia cristiana nasce dal Sacramento del Matrimonio e, contrariamente a quanto si pensi, nasce da due vere e proprie vocazioni!… La vocazione, infatti, non è solo di chi sceglie una vita consacrata, ma anche di chi sceglie una vita benedetta dal Sacramento del Matrimonio!… E’ necessario riflettere bene su questo punto: la vocazione è una cosa che si riesce a discernere nella propria Anima, soprattutto quando Essa è ben nutrita dalla Parola di Dio e dall’Eucaristia; e non deve essere confusa con l’emotività che umanamente pervade la stessa Anima, con il Corpo!…: quest’ultima passa, la prima rimane!…

Molto potrebbe essere detto (e discusso) su questo argomento anche dal punto di vista naturale e civile, ed ascoltare anche le esperienze di chi ha subìto sulla propria pelle lo strappo del proprio Matrimonio…. Tempo fa il nostro amico Mario, “strappato” anch’egli…, mi aveva proposto di organizzare un Incontro su questo tema…: chissà se non sia arrivato il momento di realizzare questa proposta… :-)

Franco