«

»

gen
30

Epifania del Signore – 6 Gennaio 2016

160106 Epifania del SignoreCon la Chiesa oggi onoriamo i Magi. La loro presenza illustra il compimento della profezia di Isaìa. Cristo è davvero la Luce del mondo. I cristiani lo credono fermamente e lo testimoniano con la vita. – Oggi si celebra la Giornata dell’Infanzia Missionaria.

 

 

Commento:

http://la-domenica.it/epifania-2016/

Prima Lettura:

Un Profeta anonimo, forse discepolo di Isaìa, mantiene viva la Speranza nel suo popolo: Gerusalemme diventerà il centro dell’Universo e tutti i popoli saranno attratti dalla sua Luce.

dal Libro del Profeta Isaìa (60,1-6) – http://www.vatican.va/archive/ITA0001/__PO6.HTM

Seconda Lettura:

Paolo manifesta il “mistero”, nascosto da secoli: ora anche i pagani parteciperanno alla salvezza nell’unico popolo di Dio, che è la Chiesa, Corpo di Cristo.

dalla Lettera di San Paolo Apostolo agli Efesìni (3,2-3a.5-6) – http://www.vatican.va/archive/ITA0001/__PYF.HTM

Abbiamo visto la Sua Stella in Oriente e siamo venuti per adorare il Signore.

Vangelo:

I Magi d’Oriente vengono a rendere omaggio a Gesù sconosciuto e perseguitato dai capi del suo popolo e diventano gli interpreti delle Profezie Divine, in particolare di quella proclamata da Michea.

dal Vangelo secondo Matteo (2,1-12) – http://www.vatican.va/archive/ITA0001/__PTQ.HTM

——

Cari amici,

bellissima la luce dell’Epifania!… Bellissima perché conferma definitivamente ciò che era stato predetto nelle Profezie del Libro del Profeta Isaìa (rif. Prima Lettura), cioè che ad ogni uomo, non solo a quelli appartenenti al popolo eletto di Israele, è offerta la Salvezza Divina!… Gesù s’incarna e lo fa per tutti, per chi lo aspetta dalle Sacre Scritture, per chi lo conosce come Maria e Giuseppe e i pochi altri della Famiglia, per chi non lo conosce e per quelli che sono stati prima di Lui e per quelli che, come noi, saranno dopo di Lui!… Non c’è uomo al mondo che, in ogni tempo, non sia al centro del piano di salvezza di Dio!… :-)

Non tutti sanno che il Vangelo secondo Matteo è l’unica fonte biblica a descrivere l’episodio della venuta dei Magi; cionondimeno la tradizione cristiana ha sempre visto nei Magi qualcosa di particolare, di… affascinante direi!… e non credo che la ragione sia solo nel velo di mistero che li ricopre, ma anche – e, forse, soprattutto – per quello che rappresentano: la ricerca della Verità!… Persone che vivono in terre lontane, forse studiosi e conoscitori anche delle Sacre Scritture e dello Zoroastrismo (una delle più antiche religioni e la più importante e meglio nota dell’Iran antico o preislamico) che cercano, cercano, …, coi Carismi loro affidati come, ad esempio, l’intelligenza e la capacità di non avere preconcetti che sono i paraocchi della stessa intelligenza!… Dio può essere cercato anche attraverso l’intelligenza!…

Ed ai Magi, Dio affida la conferma definitiva che Lui non pianifica la salvezza per un solo popolo, ma per tutti i popoli, per tutti gli uomini!… che erano nella Sua Volontà e nel Suo Amore, sin dalla fondazione del mondo!… Nessun ostacolo ferma i Magi nella loro ricerca: studi, osservazioni ed anche viaggi, finché, con caparbietà!…, trovano quello che cercano: la Verità!… e la trovano in fasce, deposta in una mangiatoia!… Chi avrebbe creduto che quel bambino, indifeso e povero, fosse la Verità che finalmente illumina il mondo?… Solo chi è pervaso dallo Spirito Santo può crederlo; ed anche questo è un dono di Dio.

Ma non ci scoraggiamo!… “Se dunque voi, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro celeste darà lo Spirito Santo a coloro che glielo chiedono!” (Luca 11,13): vedete?… Invochiamo quindi lo Spirito Santo e diventiamo Magi anche noi!… cercatori e “trovatori” di Gesù!… :-)

Franco