«

»

ott
14

Annuncio / Invito al IX Pellegrinaggio e VII Incontro – sab.14 Novembre 2015

le lacrime della Madonna di Civitavecchiapresso la Parrocchia Sant’Agostino in Borgo Pantano, Civitavecchia – Santuario Madonnina delle Lacrime

Cari amici, sono lietissimo di potervi annunciare l’organizzazione del nostro IX Pellegrinaggio presso la Parrocchia Sant’Agostino in Borgo Pantano, Civitavecchia – Santuario Madonnina di Civitavecchia, il giorno Sabato 14 Novembre prossimo!… :-)   Tutti coloro che leggono sono invitati a partecipare!… :-)

 

 

 

 

IMPORTANTE PER L’ORGANIZZAZIONE DEL PELLEGRINAGGIO / INCONTRO: chi vorrà partecipare dovrà dare conferma indicando anche il numero delle persone del proprio gruppo, inviando un messaggio alla casella di posta elettronica del nostro sito comunitachiarini@gmail.com, entro mercoledì 4 Novembre prossimo, in modo da poter segnalare al ViceParroco, don Giuseppe, ed al Ristorante Trattoria “da Amina” (vedi il programma della giornata), il numero preciso di persone che parteciperanno a questa giornata.

——-

La Madonnina di Civitavecchia è una statuetta di gesso alta 42 cm, raffigurante la Regina della Pace, realizzata dall’artigiano croato Sqepan Vlaho; fu acquistata in un negozio di Medjugorje, il 16 settembre 1994, da don Pablo Martìn, parroco della chiesa di Sant’Agostino di Civitavecchia; il sacerdote la donò alla famiglia Gregori, appartenente alla sua parrocchia e abitante in via Pantano, costituita da Fabio, dalla moglie Anna Maria Accorsi e dai figli Jessica e Davide. La statuetta era stata posta in una nicchia, costruita da Fabio nel giardino di casa e, ad iniziare da lì e fino nelle mani stesse del Vescovo, Mons. Girolamo Grillo, dal 2 Febbraio al 15 Marzo 1995, avrebbe per quattordici volte stillato lacrime di sangue. Dal 17 Giugno 1995 la statuetta, custodita in una teca nella locale Parrocchia di Sant’Agostino, è esposta alla venerazione dei fedeli. La Chiesa Cattolica non si è ancora pronunciata ufficialmente sulle lacrimazioni. Alle presunte quattordici lacrimazioni hanno assistito complessivamente circa 50 persone, diverse fra loro per età e condizione sociale. I testimoni ascoltati hanno “giurato di dire la verità e si sono prestati liberamente all’interrogatorio.“. Le lacrimazioni non sono l’unico fenomeno che si sarebbe verificato a Civitavecchia: tra il 1995 e il 1996, Jessica Gregori avrebbe avuto più di 90 apparizioni mariane accompagnate da messaggi, sul contenuto dei quali sarebbe vincolata al segreto (alcuni legati anche al terzo dei Segreti di Fatima); l’unico al quale ha potuto rivelarli è Monsignor Grillo, al quale spetterebbe la decisione di renderli eventualmente noti in futuro. Monsignor Grillo, senza anticipare il giudizio definitivo della Chiesa Cattolica, spiega che le lacrime della Madonna a Civitavecchia, in continuità con le manifestazioni di Lourdes, Fatima, La Salette e Siracusa, sarebbero un invito alla conversione e alla penitenza, e un richiamo per “i gravi disordini morali esistenti nel mondo … nonché per la persistente visione ateistica imperante anche dopo la caduta del comunismo, ed infine per gli sbandamenti esistenti tuttora in seno alla Chiesa“.

[ndr: la struttura del capoverso precedente ed alcuni contenuti sono stati presi dalla seguente pagina web: https://it.wikipedia.org/wiki/Madonnina_di_Civitavecchia ; si sono rese necessarie alcune correzioni per dati che non trovavano riscontro in altri siti più “specializzati”, in particolare il seguente sito web: http://medjugorje.altervista.org/index.php/archivio/sezione/civitavecchia ]

La decisione di organizzare questo Pellegrinaggio nasce da una richiesta del nostro amico Aldo e, dopo qualche giorno, da una successiva esortazione della mia collega Elena, cose che mi sono arrivate indipendentemente l’una dall’altra…: potevo rimanere indifferente a questa richiesta ed a questa… “insistenza”?… Sono quindi grato sia ad Aldo che ad Elena per avermi dato questa buona ispirazione! :-)

E la mia gratitudine va anche al ViceParroco della Parrocchia Sant’Agostino, don Giuseppe, che, pur molto impegnato in un luogo così particolare, santo e molto frequentato come quello, mi ha dedicato, con fraterna pazienza, un po’ del suo tempo per aiutarmi ad organizzare, anche logisticamente, questo nostro viaggio di Fede! :-)

Il programma (da considerare indicativo, ovviamente) prevede, in comunione, momenti di visita, di approfondimento dell’intensa spiritualità mariana del Santuario e di preghiera, di riflessione e di testimonianza:

11:00: appuntamento davanti al Santuario (Strada Fontanatetta – Pantano, 00053 Civitavecchia (RM), tel. 0766 560185); per chi viene da Roma (1h e 30m di viaggio), si può prendere l’Autostrada Roma – Civitavecchia, superare i caselli di Civitavecchia Sud e poi di Civitavecchia Nord, proseguire ancora diritti sino all’incrocio con la via Aurelia e prendere quest’ultima in direzione Civitavecchia (vedi le foto che, successivamente, conducono sino a Strada Fontanatetta, la via sulla quale sorge il Santuario – un eventuale navigatore satellitare potrà comunque essere utile):

1 - alla fine dell'autostrada, incrocio con l'Aurelia 2 - sull'Aurelia, verso Civitavecchia (da Nord) 3 - sull'Aurelia (2), verso Civitavecchia (da Nord) 4 - sull'Aurelia (3 - a destra), verso Civitavecchia (da Nord) 5 - sull'Aurelia (4), svolta a destra (via Fontanatetta) per la Madonnina 6 - foto ingresso su via Fontanatetta 7 - foto mappa ingresso Chiesa S.Agostino

  • 11:15: incontro con don Giuseppe, o con altra persona;
  • 11:30 – 12:30: visita alla Madonnina di Civitavecchia all’interno del Santuario; preghiera personale e comunitaria secondo il programma del giorno del Santuario. Se possibile, incontro con don Giuseppe, o altra persona, per una spiegazione della spiritualità mariana del Santuario, spiritualità che appare collegata alla Regina della Pace di Medjugorje;
  • sino all’ora di pranzo: per chi vuole, eventuali acquisti presso il piccolo punto vendita esterno al santuario (non so se sarà possibile pagare con carte di credito o bancomat);
  • 13:00 – 14:30: pausa pranzo presso il Ristorante Trattoria “da Amina” (http://www.ristorantedaamina.com/ ) sito di fronte al Santuario; don Giuseppe mi ha fatto sapere che si potrà pranzare, previa prenotazione anche di menù, con soli 15 euro (il prezzo che il ristorante fa ai pellegrini per un menù a base di carne: primo, secondo, contorno, acqua, vino e caffè);
  • 14:45 – 16:45: VII Incontro di preghiera, riflessione e dialogo della nostra piccola ed aperta comunità presso una sala che, gentilmente, ci sarà messa a disposizione da don Giuseppe. IMPORTANTE: per chi volesse, sarà possibile recarsi nel Santuario per la Confessione;
  • 17:30 – 18:15: partecipazione alla S. Messa Vespertina;
  • 18:30: saluti finali e ritorno a casa;

Preghiamo perché questa giornata, attraverso l’intercessione della Madonnina di Civitavecchia, della nostra Mamma Celeste, strappi al Cuore Misericordioso di Gesù il miracolo della definitiva conversione dei nostri cuori !… È per questo, infatti, che veniamo… :-)

Ci vediamo il 14 Novembre!… :-)

Franco